Live!

Bollettino meteorologico:

A 18.01.2019 08:00 la temperatura corrente a Makarska e 11°C, umidita 72%, pressione d´aria 1013hPa. Vento orientale 5m/s.

Avete saputo?

La cravatta proviene anche dalla Croazia. Cio e la continuazione diretta alla "cravate" che portavano i soldati croati nel 17 secolo.

Traghetti

Online booking

Jadrolinija

Euro cambio

1 EUR = 1 HRK

informativo incline ai cambiamenti

Su Sućuraj

Andando verso il punto più orientale dell’isola Hvar si raggiunge  Sućuraj, un villaggio pittoresco di pescatori di soli 500 abitanti: un paesino in cui il tempo sembra non sia mai passato. Sućuraj è il villaggio più bello dell’isola. Spesso amici si incontrano qui per passare insieme giorni indimenticabili e chi ci ha trascoro una vacanza sentirá per sempre il desiderio di tornarci. Alcuni tranquuilli ristoranti attorno alla pulita darsena offorno piatti tipici e appetitosi della Dalmazia amati anche dai boungustai.

Fin dalle prime luci dell’alba i pescatori si danno da fare per rifornire le cucine di tutto ciò che il mare offre: pesci preziosi, gamberi, granchi, scampi e molluschi. Accanto a questo prelibatezze vengono serviti anche i vini più buoni della regione, per esempio il plavac scuro o il Bogdanusa dorato, apprezzati da enologi di tutto il mondo. Per chi cerca di rilassarsi Sućuraj è sicuramente il posto ideale. Un rasserenante giretto fra i caratteristici vicoli stretti e tortuosi del villaggio è un vero conforto per l’anima. Guradare l’andirivieni intorno al porto, sorseggiando l’ottimo vino locale permette di dimenticare la quotidianitá. Le case dei pescatori e le massice montagne del Biokovo sulla terraferma vengono illuminate dalla luce d’orata del tramonto, il quale, a volte, colora sorprendemente le nuvole di un roso sanguigno. Barche turistiche vanno da Sućuraj a Makarska, a Pelješac, all’isola Korčula ed alla spiaggia di sabbia fine di Mlaska, distante solo 4 chilometri.

Seguendo la strada principale dell’isola si raggiunge dopo circa 20 chilometri il piccolo e delizioso villaggio di Bogomolje, sempre nel comune di Sućuraj, che affascina in un modo del tutto diverso. Alcuni artisti si sono stabiliti in questo posto e riempiono i vicoli di vita. Le case in pietra naturale, i cipreressi, le vigne ed i campi di lavanda ricordano il paesaggio della toscana. Anche se Bogomolje non é situato direttamente sul mare ci vuole veramente poco per raggiungere le splendide baie circostanti. La locanda Bolat, che si trova un po’fuori paese, in direzione Sućuraj, offre ottimi piatti dal “prsut”, specialità della Dalmazia, al pesce, agli spiedini d’angelo. Tanti visitatori hanno lasciato il loro cuore a Sucuraj e ci tornano sempre, anche grazie alla grande ospitalità delle persone che ci vivono. Se volete sapere le informazioni piu dettagliate vi consigliamo di visitare il sito ufficiale di Sućuraj.